canto liturgico

messenger

Iscriviti alla nostra newsletter

Non siamo una scuola, non siamo un’accademia di canto liturgico, siamo un laboratorio musicale. Cosa significa?

Vogliamo istruire i nostri iscritti con i migliori docenti ponendo attenzione ai valori ed alle qualità personali, mantenendo calore, amore per questa materia. Il canto non è solo tecnica, seppur necessaria.

E’ anche la voce della nostra anima. ”Canta, chi ama!

 

Leggi le recensioni →

info@musicaliturgicalab.it

Compila il form →

Domine non sum dignus

2022-05-12 19:24

don Antonio Parisi

Risorse, Spartito che canta, spartito che parla,

Domine non sum dignus

Domine non sum dignus di SequeriCanto di Comunione Autore: Pierangelo SequeriTitolo del fascicolo: Suoni di festaMessa Giubilare per coro misto, assem

Domine non sum dignus di Sequeri

Canto di Comunione

domine-non-sum-dignus-di-sequeri.jpeg

Autore: Pierangelo Sequeri
Titolo del fascicolo: Suoni di festa
Messa Giubilare per coro misto, assemblea
organo e orchestra
Editore: Rugginenti, Milano, 2000 


Voglio raccontare la storia di questo bel canto di Pierangelo Sequeri e svelarvi tutti i retroscena per la realizzazione di un evento straordinario, l’incontro di Giovanni Paolo II con il mondo dei disabili per celebrare il Giubileo del 2000 nella Basilica di san Paolo fuori le mura a Roma. L’Ufficio Liturgico Nazionale della CEI diede l’incarico ad una commissione di musicisti (Boretti, Costa, Parisi, Rossi, Rainoldi) di preparare la celebrazione del 3 dicembre 2000 e di scrivere una messa giubilare.

Fu dato l’incarico a Sequeri di comporre una messa per coro e orchestra. Ricordo che ci radunammo a Milano, per ben due volte intorno ad un pianoforte con Sequeri che suonava e noi ad ascoltare e commentare e correggere. 
L’esecuzione fu affidata al coro diretto da Giovanni Maria Rossi, formato dai diplomati Coperlim (Corso di perfezionamento liturgico-musicale) della Cei; coristi tutti diplomati in Conservatorio e provenienti da varie Diocesi Italiane. Invece i brani strumentali furono affidati all’Orchestra Sinfonica Esagramma, complesso strumentale particolare formato da circa cinquanta musicisti: di cui trenta professionisti e venti ragazzi con problemi permanenti di ordine psichico e mentale. “L’orchestra è uno dei risultati del lavoro terapeutico ed educativo svolto dal Centro Esagramma di Milano, che sviluppa un programma di riabilitazione e di integrazione profondamente imperniato sul lavoro musicale con gli strumenti”. 
 

Domine, Domine,

non sum dignus,

sed dic verbum

tantum verbum
et sanabitur
anima mea.


Lievito fragrante di bontà
Pane dell'eternità.
Vino di letizia, festa che verrà
quando tornerai Signore.

Noi riconosciamo le ferite,
segni d'un amore vero
il tuo Corpo che ci libera dal male
ora ci proteggerà.

Noi veniamo incontro a te Signore,
passi incerti tu sostieni;
timide parole tu rinfrancherai,
sguardi e gesti capirai.

Lasciati toccare figlio amato,
noi speriamo in Te, Gesù:
prendici per mano, tienici con Te
fino al giorno che tu sai.

(Pierangelo Sequeri)

 

Questo canto fu registrato su un CD dal titolo Vi aspetto; raccolta di canti per la Celebrazione eucaristica del 2 settembre 2007 per l’Agorà dei giovani a Loreto con Benedetto XVI. Coro Vallisa diretto da Antonio Parisi e orchestrazione di Antonio Molinini. 

Pier Angelo Sequeri insegna al Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per le Scienze del matrimonio e della famiglia (di cui è stato preside) ed è membro della Commissione Teologica Internazionale. Teologo e musicologo, ha ideato e realizzato, con Licia Sbattella, la Fondazione Esagramma Sequeri Onlus, dove si svolgono percorsi riabilitativi, terapeutici e artistici per bambini e ragazzi con difficoltà psichiche e mentali. È autore di numerosi volumi di teologia fondamentale, in particolare sui rapporti tra estetica e teologia.

Tra le sue opere edite dalla casa editrice dell’Università Cattolica, Vita e Pensiero: L’umano alla prova (2002), A passo d’uomo. Miracoli e altre tracce (2012), La cruna dell’ego. Uscire dal monoteismo del sé (2017), Il timore di Dio (n.e. 2019), Lo sguardo oltre la mascherina (2020). 
A parte gli argomenti teologici e filosofici, i suoi studi si orientano ai temi di confine tra le scienze religiose, la filosofia, la psicologia e l'estetica. Dal 2010 al 2014 ha fatto parte della Commissione internazionale di inchiesta su Međugorje. Dal 15 agosto 2016, nominato da papa Francesco, è preside del Pontificio istituto Giovanni Paolo II. Dal 4 giugno 2021 è consultore del Sinodo dei vescovi.

sequeri.jpeg

Il nome di Sequeri è noto all'interno della Chiesa cattolica italiana, per una serie di canzoni di ispirazione sentimentale - religiosa che ha composto e che sono molto spesso eseguite durante le messe. Tra le raccolte più note, si ricordano Symbolum '77 - Tu sei la mia vita; Symbolum '78 - E sono solo un uomo; Symbolum '80 - Oltre la memoria.

Tra le opere più classiche, si possono ricordare il Quintetto per David in memoria di David Maria Turoldo; Bethania, sonata biblica per violino e pianoforte; e la Messa Giubilare, per coro e orchestra, trasmessa in Mondovisione il 3 dicembre 2000.

Negli anni precedenti al 2011 ha collaborato con il gruppo musicale Gen Verde per la buona riuscita dell'album "Il mistero pasquale" pubblicato appunto nel corso del 2011. Egli, infatti, lo ha arricchito in senso teologico e musicale, sia per le architetture portanti dell'insieme sia per il nucleo teologico e spirituale profondo di ogni passaggio, gesto e momento. Una raccolta divenuta ricca e attenta ai particolari spesso sottolineati dal mons. Pierangelo Sequeri.
Da un punto di vista didattico, nel 1985 Sequeri ha elaborato uno speciale programma di educazione musicale, chiamato "musicoterapia orchestrale", per i bambini e ragazzi con difficoltà psichiche e mentali. Il metodo, che ottenne l'Ambrogino d'oro nel 2000, consiste nell'inserire le persone in gruppi musicali da camera o sinfonici, utilizzando delle partiture appositamente semplificate.

 

(tratto da wikipedia)
 

Saggi di musicologia

•    Divertimenti per Dio. Mozart e i teologi, Piemme, Casale Monferrato 1990 (con A. Torno)
•    Estetica e teologia, Glossa, Milano 1991
•    Antiprometeo. Il teologico e il musicale, Glossa, Milano 1995
•    L'estro di Dio. Saggi di estetica, Glossa, Milano 2000
•    Giovanni Bonaldi - L'Origine tesa, Skira, Milano 2002
•    Giovanni Bonaldi - L'ospitalità dell'Arca, Silvana Editoriale, Milano 2003
•    Musica e mistica. Percorsi nella storia occidentale delle pratiche estetiche e religiose, Libreria editrice Vaticana, Città del Vaticano 2005.
•    Eccetto Mozart. Una passione teologica, Glossa, Milano 2006
•    Il sublime della risonanza. L'idea spirituale della musica in Occidente, Studium, 2008.
•    Il sensibile e l'inatteso. Lezioni di estetica teologica, Queriniana, 2016.


facebook
instagram

© Musica Liturgica Lab P.IVA 04165980758. Tutti i diritti sono riservati. Privacy policy. Termini e condizioni, Sito Web by Pronto Studios

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder